33 interventi per opere antialluvione nelle aree metropolitane

sviluppiamo il settore idrico
04/11/2015

Firmati gli accordi di programma quadro a Palazzo Chigi da De Vincenti, Galletti, Grassi, Presidenti di Regione e Sindaci

Le opere da realizzare per rendere più sicure le principali città italiane dal rischio rappresentato dalle alluvioni, con una progettazione definitiva o esecutiva che le rende tempestivamente cantierabili, 33 cantieri antiemergenza, dei 132 complessivi che compongono il Piano città metropolitane, interventi per Genova, Olbia, Milano, Firenze, Padova, Pescara, Bologna e Venezia. Oggi, con la firma degli accordi di programma quadro, sottoscritti dal ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti, Mauro Grassi di #italiasicura della Presidenza del Consiglio dei Ministri, presidenti e rappresentanti delle Regioni (Emilia Romagna, Abruzzo, Liguria, Lombardia, Sardegna, Veneto e Toscana) e dei sindaci delle città di Milano, Genova, Bologna, Venezia e Firenze, i Presidenti di regione – Commissari di governo contro il dissesto idrogeologico, hanno la piena disponibilità delle risorse stanziate dal Governo per la realizzazione delle opere antialluvione. Sono 654 milioni di euro che l’esecutivo ha deciso di investire in prevenzione, per la sicurezza dei cittadini che, nelle aree metropolitane, sono esposti al rischio alluvione.

Le schede cantiere per cantiere