Forum “Avanguardie dell’innovazione” sulla scuola del futuro

23/10/2015

Si è svolto venerdì 23 ottobre a Palazzo Vecchio a Firenze il convegno “Avanguardie dell’Innovazione - Primo Forum Indire sulla Scuola del Futuro”, un dibattito a più voci sui processi d’innovazione in corso nel mondo didattico ed educativo. I lavori si sono aperti con i saluti della Vicesindaco di Firenze, Cristina Giachi e con l’intervento del presidente di Indire (Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa) Giovanni Biondi che ha illustrato i dati della ricerca “One to one nella didattica: esiti e processi”. A seguire cinque dibattiti su altrettanti temi caldi legati all’innovazione nella scuola.

 

 

Idee in cantiere per la Scuola del futuro

21/10/2015

Una giornata di lavoro e dibattiti organizzata dalla Struttura di missione per l’edilizia scolastica della Presidenza del Consiglio dei ministri e dal Dipartimento “Progetto sostenibile ed efficienza energetica” dell’Ordine degli architetti P.P.C. di Roma e Provincia. Un incontro per proseguire nella riflessione sul rinnovamento del patrimonio dell’edilizia scolastica, mettendo insieme competenze diverse e complementari. I temi all’ordine del giorno sono le buone pratiche progettuali e normative, la riqualificazione energetica e la sostenibilità economica e ambientale degli edifici scolastici.

 

Senza Zaino, Per una scuola comunità

13/10/2015

L’esperienza delle “Scuole Senza Zaino” nasce nel 2002 a Lucca per poi diffondersi in Toscana e nelle varie regioni d’Italia: oggi la rete coinvolge 15 regioni, 86 istituti, 911 classi, 1.917 docenti e 18.000 alunni. Una metodologia di studio e apprendimento che si ispira al metodo montessoriano e che oggi è divenuta oggetto di studio all’Università di Bari che ha progettato la ricostruzione di ambienti multimediali pensati in nome della nuova didattica perché sia oggetto di ricerca e sperimentazione.  Il 9 – 10 e 11 ottobre, inoltre, si è tenuto il quarto convegno nazionale “Senza zaino, per una scuola comunità”. 

 

Nuove scuole in Alto Adige, tra architettura e pedagogia

05/10/2015

La mostra "Costruire scuole in Alto Adige tra architettura e pedagogia" è aperta fino al 31 ottobre al Forte di Fortezza (Bolzano): un percorso audiovisivo permette di entrare in dieci tra le migliori scuole realizzate negli ultimi anni, dall’infanzia all’università. L’edilizia scolastica nelle valli sudtirolesi è innovativa e di elevata qualità architettonica e didattica: l’esposizione mette in evidenza l'impegno e l’attenzione della Provincia e dei Comuni altoatesini verso le nuove esigenze pedagogiche, la progettazione partecipata, le esigenze dei ragazzi.

 

Seminario “Architetture per la formazione” all’Università La Sapienza di Roma

25/09/2015

Al seminario “Architetture per la formazione”, organizzato giovedì 24 settembre dalla Facoltà di Architettura dell’Università “La Sapienza” di Roma, si è discusso dell’importanza del dialogo tra architettura ed educazione e della centralità della questione dell’edilizia scolastica nel nostro Paese. Tra i relatori: Eugenio Arbizzani, architetto del dipartimento di pianificazione, design e tecnologia dell’architettura di Roma; Leif Daniel Houck, professore dell’Università NMBU di Oslo e Laura Galimberti, coordinatrice della nostra Struttura di missione.

 

Progetto Iscol@: scuole di qualità, per l’educazione e per i cittadini

15/09/2015
Scuole flessibili, adattabili, aperte alla cittadinanza, un punto di riferimento non solo per la didattica, ma anche per le attività formative, ricreative, sportive e culturali. Strutture aperte l’intera giornata e per tutta la comunità locale. È il progetto Iscol@ della Regione Sardegna, suddiviso in “Scuole del nuovo millennio” e “Interventi di messa in sicurezza e manutenzione programmata”. La dimensione del progetto è regionale, ma la strategia complessiva è pienamente coerente con il piano del Governo nazionale.
 
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7